Arredamento

Arredare l’ ufficio a casa

martedì, aprile 5th, 2016 | Arredamento | Nessun commento

Cosa serve per creare un piccolo ufficio a casa?  Basta un angolo della camera da letto o del soggiorno, uno spazio della casa che vi ispira  da arredare senza spendere chissà quali cifre. Anche se non  esattamente professionale, l’importante è che rispecchi la personalità di chi ci lavora. Sia che si usi per fare i compiti, scrivere un romanzo o solo per pagare le bollette, si è molto più bendisposti a fare bene le proprie cose se lo spazio lavorativo è bello organizzato. Naturalmente si è ancor più motivati a lavorare se questo spazio è anche gradevole: un bel tappeto (così come la riproduzione di un’opera d’arte oppure se la finestra guarda un bel panorama) nutre occhi e spirito di armonia!

Tappeti

Innanzitutto è necessario capire quanto tempo dovrete trascorrere in questo ufficio. Se lavorate sempre da casa sarà necessario più spazio a disposizione. Chi vuole un ufficio che sia per lo più invisibile, quando non sta lavorando, dovrebbe scegliere mobili coordinati al resto dell’arredamento e che possano essere “richiusi” finito di lavorare. Oppure mobili con un doppio uso (ad esempio una sedia che potrà essere utilizzata anche come sedia del soggiorno o della cucina).

Tappeti

L’equilibrio tra spazio, luce e tonalità presenti aiutano sicuramente la concentrazione e a tenere un livello alto di attenzione. Uno spazio lavorativo adeguato dal punto di vista estetico e funzionale si trasforma in una fonte di energia per chi lavora. › Continue reading

Tags: , ,

Casa: prepariamoci al 2016

giovedì, gennaio 14th, 2016 | Arredamento | Nessun commento

L’inizio di un nuovo anno è il momento in cui si prepara la lista dei rinnovati propositi e tra questi alcuni hanno sicuramente la casa come protagonista. Quindi si riparte, di nuovo. In cima alla lista proponiamo:  una casa vivibile e allegra, elegante e misurata, che ci accompagni lungo tutte le stagioni dell’anno. Le scelte decorative che facciamo contribuiscono a creare degli ambienti che trasmettono senso di calma oppure di disordine: qualcuno ama gli stimoli visivi, al contrario altri non li sopportano.

Ecco alcuni nuovi trend per la casa 2016

tappeti shaggy colorati

Aggiungere colore

Negli scorsi anni gli interni erano spesso bianchi poi nel 2015 si è passati a colori piuttosto scuri, quasi umorali. Per il 2016 la tendenza è più colore in tonalità media. I colori che andranno di moda saranno tonalità simili a quelle pastello anche se le tinte pastello sono luminose e abbastanza cariche, mentre le nuove tonalità non sono così vivaci. I colori aiutano ad arredare un stanza con equilibrio senza che sia troppo “chiassosa” ma nemmeno troppo  ripetitiva. Se si ha paura di esagerare il consiglio è di aggiungere tante sfumature di uno stesso colore e arricchirle con diverse texture.

tappeto grigio disegno

Minimalismo di contrasto

Il minimalismo nell’arredamento è stato  in auge a lungo ma qui parliamo di un diverso tipo di  minimalismo, un look che mischia elementi vecchi e nuovi con l’aggiunta di un po’ di texture per un ambiente fresco ma accogliente. Le case che hanno diversi stili sono sempre dinamiche e interessanti ma bisogna stare attenti a non esagerare. › Continue reading

Tags: , ,

La casa a Natale

mercoledì, dicembre 23rd, 2015 | Arredamento | Nessun commento

La casa, durante il periodo natalizio, deve essere ancora più bella e piena di calore per proteggere dal freddo invernale e per accogliere le persone care con tutta la gioia e l’emozione possibili. I tappeti sono un complemento d’arredo che trasmette calore e aiuta la casa ad immergersi completamente nell’ atmosfera natalizia. Se un tappeto è rosso o comunque di una tonalità che riprende quelle tipiche del Natale può divenire a tutti gli effetti un elemento decorativo in grado di dare un tocco importante alla casa vestita a festa. Il rosso è il colore classico del Natale, simbolo di energia, forza e gioia

Tappeto disegno scozzese rosso

I colori che si associano al Natale, oltre al rosso, sono oro,  verde e  bianco.

Il color oro dona luminosità sia da solo sia accostato ad altre nuances e rappresenta tutto ciò che è prezioso, infatti è uno dei doni che i Re Magi offrirono a Gesù appena nato. Anche le immagini sacre medievali avevano molto spesso dei fondi dorati con la funzione di elevare i soggetti rappresentati alla loro essenza divina.

Natale2015

Il bianco è il colore della purezza e degli angeli e si ricollega alla nascita di Gesù attorniato da paesaggi innevati. Il verde è il colore della natura e simbolo della vita stessa rappresenta crescita, rinnovamento e prosperità. Tutte queste nuance  usate per tradizione nel periodo natalizio possono essere trasformate in  “toni gioiello” per renderle  più moderne  con tocchi scintillanti e luminosi che aggiungono fascino agli accessori per la casa in occasione delle feste.

I tappeti sono un’eccellente idea regalo perché valorizzano qualsiasi ambiente, donano senso di calore e accoglienza e inoltre tutti li possono ammirare e apprezzare. Anche i bambini amano i tappeti perché possono giocare sopra una zona morbida e calda. Se cercate tappeti per la cameretta ne troverete tantissimi nella sezione Bimbi & Teens. A Natale è bello avere una casa accogliente quando si ricevono amici e parenti per gli auguri e lo scambio dei regali.

slide-xmas

Lo staff di Webtappeti augura a tutti Buone Feste!

Copyright Webtappeti.it 2015

Tags: , ,

Arredamento: come creare un effetto “contrasto”

martedì, ottobre 13th, 2015 | Arredamento | Nessun commento

Il contrasto è un elemento molto importante nell’ arredamento d’interni. Si crea contrasto molto spesso con i colori. A volte con la texture. Raramente con le forme.

tappeto Arte espina grigio

Se volete quest’ultimo tipo di contrasto a casa vostra il consiglio è di accostare elementi prevalentemente geometrici ad altri rotondi o curvilinei. Come poli opposti che creano tensione, renderanno lo spazio molto più vitale.

Creare contrasto con i colori

Gli abbinamenti dei colori di un ambiente possono essere fatti in tre diversi modi.

L’abbinamento monocromatico è il più sicuro: si sceglie un unico colore e da li si abbinano diverse tonalità del colore stesso.

Tappeto

L’abbinamento per analogia consiste nell’unire tre colori che sono adiacenti nel cerchio cromatico. In questa maniera si crea un’armonia molto delicata. Ad esempio se si parte dal giallo come colore primario si abbineranno i toni dell’arancio e del verde.

Per regalare alla stanza un tocco unico di vitalità potete abbinare i colori complementari, cioè colori che sono opposti. Solitamente si abbinano bene tra loro, come il rosso e il verde, l’azzurro e l’arancio, il viola e il giallo. E’ una buona idea  abbinare poi questi colori opposti e vistosi ad altri di tonalità neutra come bianco, beige e grigio per attenuarli e donare luminosità e armonia all’ insieme. › Continue reading

Tags: , ,

Casa: arredare con pareti bianche

lunedì, settembre 28th, 2015 | Arredamento | Nessun commento

Le pareti chiare danno un tocco fresco  e chic alla casa, sono moderne e facili da pulire ma spesso risultano prive di carattere. Tuttavia scegliere pareti bianche per la propria casa può risultare un’ottima idea soprattutto se si decide di personalizzare le stanze con gli accessori giusti. Un altro vantaggio delle pareti bianche è che si può scegliere di cambiare stile d’arredo senza essere necessariamente legati al colore di base.

Tappeto

Serve comunque ravvivarle. Si può decidere se rimanere sui toni neutri anche per quanto riguarda i mobili e i complementi d’arredo oppure se azzardare delle tinte vivaci. Gli accessori danno sicuramente un tocco in più quando si hanno pareti bianche. Il tono pulito delle pareti viene bilanciato dai colori vivaci degli accessori. Ad esempio una stanza dai toni neutri e minimalista viene vivacizzata da un lampadario di un colore acceso. In alternativa quadri o stampe colorate appesi alle pareti creano all’interno della stanza degli spazi dai toni vibranti. Potete anche permettervi di esagerare e anziché usare un solo colore potete azzardare e scegliere combinazioni di più tonalità senza rischiare di rendere la stanza troppo pasticciata.  Le pareti si possono abbellire anche con degli scaffali del colore preferito per formare una libreria a parete che diventi il punto focale della stanza e al tempo stesso che porti un po’ di colore e di personalità alle pareti completamente bianche. › Continue reading

Tags: , ,

Arredamento: trucchi per una casa super

venerdì, luglio 17th, 2015 | Arredamento | Nessun commento

Quando decidete di andare a fare shopping o semplicemente in giro per negozi tenete sempre sottomano, nella borsa, un metro a nastro e la piantina, con le misure, della vostra casa o della stanza che dovete completare, magari anche delle fotografie nel cellulare, non si sa mai, vi potrebbe capitare di imbattervi in un complemento d’arredo perfetto per la vostra casa.

Designer

Imparate dai designers, che si muovono velocemente, d’istinto, e hanno fiducia  nelle proprie idee. Quando un complemento d’arredo vi piace compratelo senza pensare per ore ai pro e contro oppure, in alternativa, lasciate subito perdere. Dovreste amare ogni complemento d’arredo della vostra casa non solo accontentarvi.

tappeto beige e marrone

Quando il budget è limitato e non si ha voglia di spendere troppo tempo in giro per negozi, solitamente si sceglie di comprare tutto in un unico store ma in questo modo si rischia di ritrovarsi con una casa un po’ anonima, senza personalità. Per essere certi che l’arredamento sia personalizzato bisogna fare in modo di valorizzarlo al meglio all’interno dello spazio abitativo. Questo implica che bisogna adattare e coordinare  in maniera corretta gli spazi della casa in modo tale che l’arredamento crei contrasti adeguati e valorizzi l’architettura dello spazio. › Continue reading

Tags: , ,

Stile Provenzale

giovedì, luglio 9th, 2015 | Arredamento | Nessun commento

Legno, pietra, disegni floreali, tonalità naturali oppure colori pastello, contraddistinguono lo stile provenzale, sicuramente uno dei più apprezzati al momento per quanto riguarda l’arredamento d’interni. Uno stile per la casa che sta effettivamente spopolando ed è, come già il nome suggerisce, ispirato alla Provenza (regione meridionale della Francia, tra il mare e le Alpi), ne richiama le atmosfere, i profumi e i colori tipici. Questo particolare tipo di arredamento si ispira proprio a questi luoghi ed è apprezzato da tutti coloro che amano un’atmosfera di pace e relax.

Stile Provenzale

Le tonalità tipiche sono l’ecrù, l’avorio, il color lavanda e il bianco, solitamente sono nei toni più chiari anche se a volte se ne trovano di più vivaci ma sempre naturali, come il giallo mimosa, l’albicocca, il verde pallido che richiama il colore dell’erba o il blu di Prussia.

Quando si decide di arredare la casa in stile provenzale i materiali da scegliere sono sempre naturali come il legno, meglio se grezzo o imperfetto per dare l’effetto anticato tipico dello stile provenzale. Oltre al legno, per creare l’effetto provenzale potete accostare pietra e ferro battuto ai mobili laccati di bianco che regalano luminosità all’ambiente. › Continue reading

Tags: , ,

Casa Zen

venerdì, maggio 29th, 2015 | Arredamento | Nessun commento

Lo stile Zen è rappresentato da una casa arredata con forme regolari (il quadrato è la forma perfetta per il Feng Shuij), angoli acuti ammorbiditi ed evitando gli eccessi:  pochi oggetti scelti con amore e buon gusto. Le stanze non troppo piene di oggetti hanno il vantaggio di essere eleganti, facili da tenere (si riordinano e puliscono più facilmente) ma anche rilassanti, perché l’energia circola in maniera più armoniosa.

Zen40151-67

In particolare la camera da letto è la stanza in cui si trascorre più tempo e dovrebbe favorire la giusta qualità del riposo.  Anche se la vostra camera da letto non possiede  tutte le caratteristiche tradizionali dello stile zen, è possibile rimediare per trasformarla in uno spazio che  faccia sentire calmi e rilassati. Ad esempio evitando la presenza di dispositivi elettronici perché il riposo sia privo di inquinamento elettromagnetico. Anche riordinare i propri vestiti alla fine della giornata è importante per non risvegliarsi in un ambiente disordinato. Il segreto per avere una camera ( e una casa) sempre ordinata è non accumulare troppi oggetti. Donate o buttate via quelli che non usate più! › Continue reading

Tags: , ,

Lo Stile Bohemien

venerdì, maggio 22nd, 2015 | Arredamento | 1 commento

Attratti da uno stile di vita non convenzionale, amanti del colore e dell’eccentricità ecco solitamente chi predilige lo stile bohemien. Il termine emerse in Francia nel XIX sec.  ad indicare  lo stile di vita di pittori, poeti e musicisti che vivevano come “gitani”, emarginati dalla società e lontani dalle regole comuni.  Secondo un’errata credenza popolare, diffusa soprattutto nel Francia dell’800, si pensava che i gitani provenissero dalla Boemia, da qui appunto il termine bohemien.

stile bohemien

Arredare la casa seguendo lo stile bohemien significa non seguire precise regole d’arredo ma giocare con i colori mischiando lo stile etnico e retrò con il moderno.

stile bohemien

Complementi d’arredo tipici dello stile bohemien sono mobili dall’aspetto un po’ vissuto, accostati senza tener troppo conto delle tonalità, tavolini bassi, pouf colorati, vecchi bauli, vetrinette con oggetti di artigianato etnico, abbinati senza nessuna regola per un risultato finale unico e originale. Il tutto completato da sedute basse unite a cuscini appoggiati sui tappeti e a sedie di altezza normale. Grande importanza hanno i cuscini nelle varie tonalità per abbellire divani e poltrone (se avete un tavolino basso potete usare come seduta solo i cuscini) e naturalmente i tappeti, che donano un tocco etnico alla stanza. › Continue reading

Tags: , ,

Consigli per Arredare la casa

giovedì, aprile 16th, 2015 | Arredamento | Nessun commento

Difficile credere che case con dimensioni e stili diversi debbano seguire le stesse regole per la disposizione dell’arredamento. Infatti è risaputo che per ogni singola stanza, è necessario fare  delle particolari considerazioni per capire come sistemare nel  modo migliore possibile i vari elementi d’arredo. Tuttavia esistono alcune regole generali che possono essere applicate a quasi tutti gli spazi abitativi e se eseguite in maniera corretta sono in grado di  trasformarli in luoghi gradevoli e interessanti.

Arteespina Vintage

Tenete lontani dall’ingresso arredi pesanti e ingombranti

Ad eccezione di chi ha, veramente, una casa molto grande, la maggior parte di noi, in realtà, cerca di far sembrare le proprie stanze il più spaziose possibile. Una soluzione per ottenere questo effetto sta nel sistemare gli oggetti visivamente più ingombranti nel punto più distante dall’ingresso della stanza, lasciando così una più ampia veduta sul resto dell’ ambiente. › Continue reading

Tags: , ,

Seguici su Facebook:

Iscrizione Newsletter

Ricevi curiosità e notizie sempre aggiornate

Search

Archivi