Cosa considerare nella scelta di un tappeto d’arredo?

venerdì, settembre 5th, 2008 | Arredare con i Tappeti

Copyright Webtappeti.it 2008

La maggior parte delle persone quando sceglie un tappeto per la propria casa si basa quasi esclusivamente sull’estetica. Ovviamente il tappeto deve risultare gradevole e integrarsi nell’ambiente dove viene collocato; però ricordatevi che esistono anche altri aspetti da considerare.
Webtappeti.it vi offre questi otto semplici consigli da adottare nelle scelta di un tappeto.

DISEGNO
Molti designer d’interni raccomandano di decorare e arredare una stanza partendo dal pavimento. Tuttavia molto spesso, quando si decide di acquistare un tappeto, molti degli elementi d’arredo di una stanza sono già presenti: i muri sono già tinteggiati, i mobili e gli altri complementi d’arredo sono già presenti. In questo caso il tappeto ha la principale funzione di dare il tocco finale alla stanza.

COLORE
Gli arredatori vi consiglieranno anche di utilizzare uno schema colori nella scelta di tutti gli elementi. Noi crediamo che valga la pena di seguire l’istinto scegliendo il tappeto quale fosse un pezzo di design o un oggetto d’arte, come un quadro da terra.
Tenete conto anche che i tappeti di colore scuro esprimono un senso di calore e intimità mentre i tappeti chiari allargano gli spazi.

MISURA
Misurate accuratamente l’area in cui avete intenzione di collocare il vostro tappeto. Un piccolo trucco consiste nel posizionare a terra dei fogli di giornale da usare come cartamodello. Questo dà immediatamente l’idea della misura che vi serve. Ricordatevi che il tappeto definisce l’area e che tendenzialmente si è portati a sottostimare le reali necessità.

MATERIALI
C’è un’incredibile e vasta scelta di materiali utilizzati per la fabbricazione dei tappeti. Naturali come la lana, che è la fibra più utilizzata perché ha caratteristiche di resistenza e facilità di manutenzione. Inoltre permette un’alta definizione dei colori. Oppure canapa, bambù, legno lavorati e intrecciati in modo spesso molto creativo.
Inoltre sono disponibili un alto numero di fibre artificiali che presentano comunque altre caratteristiche positive.
Tornate a leggerci presto: parleremo in maniera più approfondita di questo argomento.

TESSITURA
I tappeti tessuti con telai meccanici sono meno preziosi e costosi dei loro “fratelli” annodati o tuftati a mano. Questo argomento lo tratteremo più dettagliatamente in uno dei prossimi post.

FORMA
La maggior parte dei tappeti d’arredo sono di forma rettangolare. Vi ricordiamo però che i tappeti rotondi o quadrati spesso rappresentano una valida alternativa che renderà il vostro spazio veramente unico. Le passatoie, che sono tappeti lunghi e stretti, offriranno il giusto arredo al vostro ingresso o al vostro corridoio.

SPAZIO
Quando scegliete il tipo di fibra del vostro tappeto dovete considerare bene la stanza in cui avete intenzione di mettere il tappeto. Innanzitutto se è presente per diverse ore al giorno la luce diretta del sole, ricordatevi che i colori delle fibre sintetiche sono più resistenti e sbiadiscono con meno facilità rispetto a quelli delle fibre naturali. Se poi dovete arredare una veranda o una spazio della casa all’aperto, ricordatevi che la maggior parte dei tappeti d’arredo sono esclusivamente d’interno.

DURATA NEL TEMPO
La durata di un tappeto dipende soprattutto da due fattori: la densità del vello e la fibra di composizione.
Una pulitura attenta e idonea al tipo di fibra contribuirà ad aumentare la sua durata nel tempo. Anche l’uso del sottotappeto antiscivolo ridurrà l’usura oltre a garantire un’adeguata sicurezza.

Webtappeti.it ha una vasta selezione di tappeti che potete consultare direttamente nel nostro negozio di tappeti.

Tags:

No comments yet.

Leave a comment

Seguici su Facebook:

Iscrizione Newsletter

Ricevi curiosità e notizie sempre aggiornate

Search

Archivi