Stile Provenzale

giovedì, luglio 9th, 2015 | Arredamento

Legno, pietra, disegni floreali, tonalità naturali oppure colori pastello, contraddistinguono lo stile provenzale, sicuramente uno dei più apprezzati al momento per quanto riguarda l’arredamento d’interni. Uno stile per la casa che sta effettivamente spopolando ed è, come già il nome suggerisce, ispirato alla Provenza (regione meridionale della Francia, tra il mare e le Alpi), ne richiama le atmosfere, i profumi e i colori tipici. Questo particolare tipo di arredamento si ispira proprio a questi luoghi ed è apprezzato da tutti coloro che amano un’atmosfera di pace e relax.

Stile Provenzale

Le tonalità tipiche sono l’ecrù, l’avorio, il color lavanda e il bianco, solitamente sono nei toni più chiari anche se a volte se ne trovano di più vivaci ma sempre naturali, come il giallo mimosa, l’albicocca, il verde pallido che richiama il colore dell’erba o il blu di Prussia.

Quando si decide di arredare la casa in stile provenzale i materiali da scegliere sono sempre naturali come il legno, meglio se grezzo o imperfetto per dare l’effetto anticato tipico dello stile provenzale. Oltre al legno, per creare l’effetto provenzale potete accostare pietra e ferro battuto ai mobili laccati di bianco che regalano luminosità all’ambiente.

I tessuti hanno un ruolo importante per arredare la casa  e rivestire letti, divani e poltrone. Devono essere sempre naturali e leggeri come il cotone o il lino, decorati con stampe floreali e tinte pastello spesso impreziosite da ricami.

Stuoia cucina

La Provenza è nota per la lavanda, pianta aromatica coltivata tradizionalmente in gran parte del territorio. Tra le decorazioni per la casa in stile provenzale  non può certo mancare: in sacchetti per profumare ambienti e armadi, oppure fresca in vaso per rendere ancora più allegro e gradevole l’ ambiente.

Anche i mobili di recupero riportati a nuova vita,  riverniciati o trattati per renderli patinati e dare l’effetto vissuto e invecchiato arredano in stile provenzale. Per un tocco in più si possono aggiungere lampade in ferro battuto, specchi decorati, tappeti intrecciati.

Tags: , ,

No comments yet.

Leave a comment

Seguici su Facebook:

Iscrizione Newsletter

Ricevi curiosità e notizie sempre aggiornate

Search

Archivi