fiere tappeti

Le ultime novità per la casa

mercoledì, gennaio 22nd, 2014 | Fiere Arredamento | Nessun commento

Si è da poco conclusa Domotex, fiera internazionale del floor covering che si svolge ogni anno all’Exhibition Center di Hannover in Germania. Con circa 45.000 visitatori provenienti da più di 80 nazioni si è confermata la data più importante per quanto riguarda il settore tappeti.

 Domotex1

Qualità e design sono stati protagonisti con articoli che variano dai tappeti annodati a mano e tessuti a telaio, moquette, parquet e laminati. I nuovi prodotti sono attenti soprattutto a quelle che sono le maggiori esigenze del cliente. Ecco quindi che, per quanto riguarda i tappeti: colore, prezzo abbordabile e ampia offerta sono diventati elementi fondamentali. Tra i vari stand dei produttori di tappeti moderni abbiamo notato tanti disegni dai colori pastello, d’ispirazione surrealista “effetto nuvola”.

??????????????????????????????????????????????????????????????

› Continue reading

Tags: , ,

Ispirazioni d’arredo per il nuovo anno

giovedì, gennaio 10th, 2013 | Fiere Arredamento | Nessun commento

Con l’inizio del nuovo anno sono iniziate le prime fiere internazionali dell’arredamento che propongono novità e dettano le tendenze del 2013. I designer di Webtappeti sono in partenza per partecipare direttamente agli appuntamenti più importanti ed esaminare con attenzione le nuove proposte presentate alle varie fiere per poi scegliere con cura quella che sarà la nuova collezione Webtappeti.

Acquistare tappeti on line

La prima fiera dell’anno, “Domotex”, è in Germania, ad Hannover (dal 12 al 15 gennaio) presso l’Exhibition Center. E’ la data più importante del calendario per quanto riguarda il settore tappeti, saranno presenti circa 1.400 aziende provenienti da 60 differenti nazioni. Domotex quest’anno avrà come caratteristica principale la presentazione di prodotti che eccellono in termini di qualità e design. L’evento presenterà come ogni anno tutto ciò che riguarda l’arredo del pavimento: tappeti annodati a mano e tessuti a telaio, moquette, parquet e laminati. Le Hall 14, 15, 16 e 17 sono tutte dedicate ai tappeti: la Hall 17 ai tappeti moderni e design mentre nella Hall 16 si trovano i tappeti con disegni orientali. › Continue reading

Tags: , ,

Style Spotters e Pinterest

lunedì, novembre 5th, 2012 | Curiosità | 1 commento

Essere Style Spotters significa andare alla ricerca delle nuove tendenze per quel che riguarda in generale la moda e gli accessori, girando per le grandi città come New York, Tokyo o Londra cercando di cogliere i nuovi trend, quelli che andranno poi a condizionare le mode in tutto il mondo.

Dagli Stati Uniti arrivano Style Spotters dell’arredamento, lanciate dall’ultima fiera del mobile di High Point appena conclusa, che mettono in vetrina su Pinterest gli elementi d’arredo più nuovi e  interessanti.

Pinterest (dall’inglese “pin” puntina e “interest” interesse) è un social network che permette di “affiggere”, condividere e organizzare le fotografie che più ci piacciono in bacheche virtuali. Si possono creare bacheche diverse con differenti temi. Le immagini che aggiungiamo a Pinterest possono provenire dal web oppure essere caricate direttamente dal nostro computer. Una volta che qualcosa è stato messo in bacheca , altri utenti possono “riaffiggerlo” sulla propria, il che è un modo divertente e originale per scoprire cose nuove e prendere ispirazione da chi condivide i nostri stessi interessi. E’ possibile “seguire” altri utenti, ogni volta che postano qualcosa sulla loro bacheca comparirà in homepage. Anche Webtappeti.it è da poco su Pinterest con una serie di bacheche tematiche.

Le Style Spotters sono cacciatrici di tendenze con la capacità di intuire quelli che saranno futuri trend.

 

Guardandole lavorare alla fiera del mobile di High Point le si vede mentre camminano lungo le hall catturando con la macchina da presa le immagini dei loro prodotti preferiti e di quelli che colgono come nuovi trend. Le Style Spotter “affiggeranno” poi sulla loro personale bacheca di Pinterest queste fotografie con il nome dell’ espositore e il numero dello stand. Sarà quindi facile per chiunque è interessato risalire al produttore e quindi acquistare l’articolo.

 

Copyright Webtappeti.it 2012

Tags: , ,

Salone del mobile 2012

martedì, aprile 24th, 2012 | Fiere Arredamento | Nessun commento

Riflettori puntati su Milano, capitale della moda e del design, quest’anno come ogni anno durante la settimana del Salone del mobile.












Visitando i vari stand, si è potuta notare una riconferma di forme e linee già proposte lo scorso anno  ma con quel tocco in più di creatività nel dettaglio e una maggiore attenzione dedicata al particolare di un oggetto.










Sicuramente colpisce il mix di innovazione e funzionalità che, dato il periodo di difficoltà economica, vede l’esigenza di progettare oggetti con un buon rapporto qualità-prezzo che rispondano alle reali necessità dei consumatori.

Un’altra conferma  è il collegamento tra moda e design, con i grandi stilisti (Missoni, Diesel, Armani, Versace) che dalle passerelle della moda hanno regalato impronte d’autore anche alle collezioni “Home”, dai mobili al tessile per la casa.















Per quanto riguarda i colori non ce ne sono di dominanti in modo assoluto ma cenni di colori forti e vivaci accanto a delle basi neutre soprattutto nelle tonalità del grigio.

Si è anche notato un boom di materiali naturali, forse dato dal desiderio di un ritorno alle origini, per rassicurare, ma sempre, naturalmente, combinati ad un design contemporaneo.

Un’altra tendenza dell’arredo è la creazione all’interno della casa di zone ibride dove si mescolano stili e tendenze come in una casa-laboratorio in cui si accostano pezzi tradizionali e contemporanei oppure moderni e vintage, stile classico vicino ad elementi che ricordano la street art. E ancora, mobili componibili a seconda delle necessità con forme che cambiano in base allo spazio di una stanza.












Tante anche le nuove proposte per l’arredo outdoor con complementi da vivere sia all’interno che all’esterno della casa. Come i tappeti delle linee outdoor che potrete presto ammirare sul nostro sito, completamente lavabili in acqua .












I tappeti sono presentati come importanti elementi dell’arredo che ravvivano lo spazio e donano quel tocco in più d’originalità all’ambiente. Molti i dettagli innovativi: particolari della tessitura e dei colori, effetto vintage e melange. Quel che colpisce è la varietà: colori e disegni appariscenti accanto a tappeti dalle tonalità neutre ed eleganti per accontentare i desideri di tutti.
Copyright Webtappeti.it 2012

Tags: , ,

Tendenze arredamento 2012

venerdì, febbraio 3rd, 2012 | Fiere Arredamento, Novità | Nessun commento

Voglia di rinnovare la casa, di rimettere a nuovo alcuni angoli per vivere l’esperienza dell’abitare in maniera diversa?
Vediamo di scoprire insieme alcune tendenze dell’arredamento 2012.
Innanzitutto il desiderio di possedere oggetti unici, che parlino di noi,  personalizzati e di qualità, che durino nel tempo. Naturalmente in sintonia con la disponibilità economica di ciascuno. L’ideale è sempre sfruttare al meglio ciò che abbiamo già disponibile aggiungendo un tocco di novità. Piccoli oggetti o complementi d’arredo che riescono a  rendere l’ambiente irresistibilmente nostro. Una  lampada o un tappeto nuovi, ad esempio che diano quel tocco originale e inaspettato alla stanza.

La stessa fiera parigina Maison&Objet, che per prima cattura i trend del momento, ha decretato il 2012 l’anno della “singularité”, dell’unicità e del far prevalere la propria personalità con scelte lontane dalle mode. Insomma, trionfa tutto ciò che è adattabile alle proprie esigenze. A questo proposito è da segnalare l’evento “Now! Design à vivre”, interno alla fiera, dove giovani designers hanno giocato con stili differenti creando oggetti e mobili sorprendenti e all’avanguardia dell’innovazione.

Un altro elemento predominante è lo spirito etnico, anzi Ethnic Chic per una casa che traspira il fascino di luoghi lontani.

Si riconferma poi il trend assoluto degli ultimi anni che è la ricerca di materiali eco-sostenibili per la produzione degli elementi d’arredo. In associazione con questa tendenza green possiamo collocare anche la fusione, che si sta sperimentando in questi ultimi anni, tra i vari spazi abitativi per cui il giardino o il terrazzo divengono un tutt’uno con l’interno dell’abitazione, un po’ anche per via degli spazi ridotti degli interni.

L’importanza della qualità negli elementi d’arredo si lega all’adattabilità e alla durata nel tempo per cui un mobile o un complemento di qualità non si buttano mai via ma si sostituiscono e si spostano da uno spazio all’altro, si evolvono a seconda delle nostre esigenze.

Copyright Webtappeti.it 2012

Tags: , ,

Salone del mobile 2011

giovedì, aprile 21st, 2011 | Novità | Nessun commento

Copyright Webtappeti.it 2011

50 anni portati molto bene dal Salone del Mobile (Milano 12-17 aprile). In esposizione tutte le aziende più prestigiose e i grandi nomi del design con le nuove soluzioni per arredare la casa.
Milano si riconferma la capitale internazionale del design e lo slogan “50 years young” è un gioco di parole per sottolineare lo spirito fresco e vivace che continua ad animarlo.

Tante le novità.
Ad esempio i mobili e i complementi outdoor-indoor, dove il confine tra interno ed esterno sparisce e l’arredo può essere utilizzato sia all’interno della propria casa che su terrazzi o verande.

Paola Navone, direttore artistico di Gervasoni, ha progettato la collezione arredi “in-out” a metà strada tra contemporaneità e tradizione con un forte richiamo alla cultura mediterranea.
Lo stesso che abbiamo ritrovato in Babylon di Giopato and Coombs con intrecci di corde, lasciate grezze, che caratterizzano tutti i loro prodotti da vivere sia all’interno che all’esterno della casa.

La nuova collezione Webtappeti, che troverete disponibile a partire dall’inizio di giugno 2011,  darà ampio spazio a questo nuovo trend indoor-outdoor con linee di tappeti in fibra naturale bordati in cotone oppure con tappeti in fibra di polipropilene resistenti e morbidi caratterizzati da diverse texture e disegni adatti allo stile armonioso del relax outdoor.

Un’altra interessante novità, che riguarda i tappeti, è data  dai patchwork vintage che evocano tecniche e stili di diversa provenienza.

In lana, sono formati da pezzi di vecchi tappeti reinterpretati in maniera innovativa e contemporanea, unendo passato e presente.
I vecchi tappeti sono decolorati e ricolorati, tagliati e ricuciti da esperti artigiani. Se ne trovano di differenti colori, dalle tinte accese ai toni neutri e caldi.
Questi stessi modelli saranno proposti, da noi, tra le collezioni della sezione Tappeti di Tendenza, sempre all’inizio di giugno.

Nell’arredamento i colori di base dominanti sono quasi sempre neutri, soprattutto grigi, con tocchi di colori dati dai vari complementi: cuscini, lampade, tappeti, tende.

Grazie ai tappeti ci si può sbizzarrire non solo con i colori  ma anche con le forme insolite  e originali come quelle proposte dalla stilista argentina Natalia Pepe, creativa dal gusto contemporaneo con uno sguardo al passato: ricerca, energia e femminilità si uniscono, nei tappeti da lei creati, in un’armonia di forme, colori e materiali.
La potrete ammirare nella nostra sezione “Tendenza” dall’inizio di giugno.

Tags: ,

Tappeti: 2011 da “calpestare”

venerdì, febbraio 11th, 2011 | Novità | Nessun commento

Copyright Webtappeti.it 2011

La nuova tendenza del 2011 per quanto riguarda i tappeti ci porta sicuramente verso i motivi contemporanei, vintage e in stile tribale.

Molto belli e originali i “patchwork”, un vintage di recupero di vecchi tappeti, ripuliti e riassemblati. Tra l’altro, per chi ama questo genere con tinte naturali, può trovarne di molto insoliti e splendidi.

Tra le novità presentate alla fiera parigina “Maison et Objet” si sono visti pezzi unici di stile tribale dall’Asia Centrale e dall’Africa occidentale con disegni che non hanno subito l’iter della decorazione e che si adattano perfettamente al gusto moderno proprio per la loro essenzialità.

La vera novità riguarda però i tappeti vintage, dall’aspetto solo apparentemente trascurato, in realtà rifiniti minuziosamente nei dettagli.
Si trovano molto spesso in tinta unita o con disegni sobri.
Il colore, per ottenere l’effetto vintage, viene trattato con un procedimento particolare che dà al tappeto il tipico aspetto vissuto.

Tra le nuove proposte di tappeti che presenteremo a maggio di quest’anno abbiamo inserito alcune collezioni con un’ampia gamma di modelli in stile vintage.

Un’altra interessante novità riguarda i tappeti “griffati” creati dagli artisti: eccentrici e dalle forme particolari quasi come quadri a terra.

Come quelli creati dalla designer olandese Yvette Laduk che ha presentato alla fiera parigina il tappeto “Turn the Season”.
E’ sufficiente rovesciare il tappeto per cambiargli aspetto a seconda della stagione. Il tappeto ha da un lato foglie verdi di platano, per la primavera/estate e dietro foglie rosse per l’autunno/inverno.
La stessa designer aveva proposto nel 2008 il tappeto Woody Wood, un tappeto rotondo che rappresenta con un trompe l’oeil la sezione di una quercia secolare realizzata, in modo molto realistico, con fibre sintetiche ecologiche.

Aggiungendo semplicemente un tappeto si riesce a trasformare lo spazio in un luogo fantastico o magico e, se si desidera, a dare un tocco trasgressivo al salotto di casa.

Le proposte non mancano di certo dai tappeti animalier, molto gettonati anche nell’abbigliamento a quelli dalle forme particolari e accattivanti o dai colori irresistibili.

Tags: , ,

Tendenze dell’arredamento per il 2011

venerdì, gennaio 28th, 2011 | Novità | Nessun commento

Copyright Webtappeti.it 2011

I designers d’interni che dettano le tendenze solitamente attingono nuove idee e informazioni da vari ambiti: dagli stilisti e dalle passerelle della moda, da chi si occupa del mondo della casa, visitando fiere e showroom e da riviste di tendenza, il tutto al fine di esaminare con attenzione ciò che sta accadendo culturalmente nella società e quali stati d’animo influiscono sulla gente.

Tutte queste informazioni vengono poi tradotte nei colori che useremo nel 2011 per arredare la nostra casa.

I colori di base rimangono neutri, quindi sicuri, dal grigio al cammello.
C’è da segnalare il soprasso dei grigi sui marroni.
Il grigio, ormai colore neutro per eccellenza, copre una vasta gamma di tonalità, dal grigio morbido all’antracite.

Mentre per quel che riguarda  i complementi d’arredo come  tappeti di tendenza, lampade, tende, cuscini…. decisamente meno impegnativi, ci si sbizzarrisce utilizzando i colori più trendy.

Come il giallo acido o il verde che, con lo spostamento globale verso l’eco-compatibilità, continua a guadagnare terreno per il fatto che viene associato a tutto ciò che è ecologico.

Il blu (spesso in coppia con gradazioni del marrone), confortevole e rilassante è associato all’affidabilità e alla pace, valori ricercatissimi in questi tempi instabili.

Il rosso lo troveremo spesso come accento di colore nel design nero e bianco mentre nella gamma del rosa sarà presente un po’ in tutti gli ambienti della casa dalla camera alla cucina, dai mobili agli elettrodomestici.

Il viola, colore usato molto spesso per alleggerire l’arredo, sarà ancora protagonista  delle nostre case con le sue variazioni più popolari che includono lilla, malva, melanzana, ametista.

Si sono appena concluse due importanti appuntamenti per gli appassionati dell’interior design: la Fiera di Colonia e Maison&Objet a Parigi.

Si registra un aumento dell’importanza della funzionalità  e della qualità dei prodotti quindi della lavorazione e dei materiali. Questo è quello che chiedono i consumatori, resi più esigenti dalla crisi economica.

Le sezioni dedicate ai tessili sono state ricche di creatività e quindi di nuove possibilità di dare alle nostre case il tocco finale per creare l’atmosfera ideale per noi con nuove textures e giochi di colore.

Tags: , ,

Milano Design Weekend

venerdì, ottobre 22nd, 2010 | Novità | Nessun commento

Copyright Webtappeti.it 2010

Si è appena concluso, con successo, il lungo Weekend di Milano Design, un’ottima occasione per conoscere meglio le novità e gli oggetti celebri del design e per far crescere la cultura dell’abitare, anche in tema di tappeti di design.

Ottanta negozi sparsi per tutta Milano hanno proposto mobili e complementi d’arredo di stile e tendenza.

Un invito, rivolto a tutti, ad entrare nei negozi per avere consigli ed essere guidati nella scelta.

L’atmosfera che si respirava nelle strade, nelle gallerie e nei negozi era di curiosità, voglia di conoscere il design che, finalmente, entra come protagonista nella vita della gente.

Materiali, funzione, creatività. Sono le tre parole che riassumono un oggetto di design, sia che si tratti di  poltrona, cavatappi, tappeto o altro.

Dare importanza al materiale con il quale si costruisce un oggetto significa trasmettere emozioni attraverso il  tatto.
Pensiamo ad un morbido tappeto in lana o in moda-acrilico, fibra d’alta qualità prodotta in Giappone, quanto calore può trasmettere a chi ci cammina sopra, magari a piedi nudi oppure quando si siede o si sdraia sul tappeto per guardare la Tv o per giocare.

Naturalmente è essenziale abbinare alla tattilità anche un’importante scala cromatica per rendere più vivo e meno triste l’oggetto di design, come sottolinea l’art director Giulio Cappellini (Corriere della sera 14/10/2010).

In particolare nella case di oggi, di dimensioni più ridotte rispetto al passato, i flash di colore rendono l’ambiente più caldo.

Cappellini evidenzia come il consumatore oggi sia più colto e informato e per conquistarlo sia necessario “…fare del buon design a prezzi accessibili. Senza mai scendere di livello. La crisi economica ha portato a galla temi importanti come l’attenzione ai materiali e ai prezzi”.

L’intervista a Cappellini si conclude con un’anticipazione di ciò che vedremo  il prossimo anno al Salone del mobile: “Progetti maturi in linea con i tempi. Che nascano dalla ricerca e dall’innovazione. Che funzionino senza abbattere la creatività. E che durino nel tempo: il vero design è long selling“.

Tags: , ,

Abitare il tempo

martedì, settembre 21st, 2010 | Tappeti Moderni | Nessun commento

Copyright Webtappeti.it 2010

E’ appena terminata la venticinquesima edizione di “Abitare il tempo” (Verona 16-20 settembre) che si è svolta come al solito all’insegna dell’eleganza e della creatività, tra tradizione e innovazione nei settori di arredamento classico e contemporaneo, alta decorazione, design e architettura.
Anche al mondo dei tappeti – naturalmente – è stato dedicato ampio spazio.

Abitare il tempo è il più importante appuntamento in Italia dedicato al tessile per la casa  che ci offre importanti informazioni su quali saranno le tendenze protagoniste per la prossima stagione.

I colori delicati e naturali dominano nella maggior parte degli allestimenti.

Il grigio con leggeri tocchi di viola, oppure il beige nelle sue più svariate sfumature dal marrone tenue al tortora. Ancora il grigio accostato al blu avio o il beige combinato con il verde per un raffinato effetto melange.

Un altro significativo messaggio, che la rassegna “Abitare il tempo” vuole trasmetterci, riguarda tutto ciò che è eco sostenibile e vicino alla natura: ancora i colori naturali delle fibre vegetali  e  il verde, naturalmente, fanno da padroni.

Da segnalare il “bark cloth, un tessuto ricavato dalla corteccia degli alberi e lavorato manualmente.

In anteprima e sempre all’insegna del naturale i nuovi modelli della collezione Brink & Campman 2011.

La natura ha, infatti, ispirato i nuovi disegni che vengono presentati, nel prossimo catalogo, in una location fotografica tutta naturale ( campi, prati fioriti, spiagge e pascoli ) tanto che i tappeti sembrano un’estensione della natura stessa.

Eco sostenibilità e responsabilità verso l’ambiente fanno parte dell’identità di Brink & Campman dove, tra l’altro, la tessitura dei prodotti avviene senza l’uso di componenti chimiche.

Spicca, tra le varie mostre presenti, l’installazione progettata da Claudio La Viola, dal titolo “Textile storm” (Tempesta tessile): quarantacinque ombrelli ricoperti di altrettanti diversi tessuti ruotano su se’stessi con la suggestiva colonna sonora di tuoni e rombi intervallata dalla voce immortale di Maria Callas.
Il percorso prosegue con un corridoio di stanze-vetrine con varie proposte di tessuti in cui design tessile e mondo della moda si incontrano.

Tags: , , , ,

Seguici su Facebook:

Iscrizione Newsletter

Ricevi curiosità e notizie sempre aggiornate

Search

Archivi