viscosa

Le fibre sintetiche

lunedì, marzo 16th, 2009 | Caratteristiche Tappeti | Nessun commento

Copyright Webtappeti.it 2008

In passato le fibre che venivano utilizzate nella tessitura dei tappeti erano tutte naturali: lana, seta, cotone o altre ricavate dalle piante. Al giorno d’oggi, con più di 100 anni alle spalle di progressi nel campo della chimica e della tecnologia, abbiamo a disposizione un vasto numero di fibre sintetiche che ci regalano tappeti bellissimi e resistenti.

Acrilico. Senza soffermarci troppo sui dettagli tecnici, le fibre di acrilico sono ricavate da un polimero (poliacrilonitrile) creato nel 1941, negli Stati Uniti dalla Dupont Corporation.
L’acrilico è una fibra soffice, leggera e calda come la lana. Pensate che nel settore dell’abbigliamento viene usata come alternativa economica del cashmere!
Le fibre di acrilico si tingono facilmente e mantengono intatti colore e forma anche se vengono strizzate o piegate. I tappeti in acrilico non si scolorano né si rovinano se esposti alla luce solare diretta per lunghi periodi. › Continue reading

Tags: , , ,

Seguici su Facebook:

Iscrizione Newsletter

Ricevi curiosità e notizie sempre aggiornate

Search

Archivi